Radiesse
Radiesse Dermal Filler per Ripristinare i Volumi del Viso

 

Radiesse™ è un filler unico nel suo genere approvato negli Stati Uniti dalla F.D.A. (Food and Drug Administration, l’Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali) per la correzione delle pieghe facciali e delle rughe di grado moderato e severo, incluse le pieghe nasolabiali.​ Radiesse™, ha una azione immediata e stimolante del collagene naturale. Durante l’iniezione, il gel in cui sono immerse le microsfere di CaHA (idrossiapatite di calcio) fornisce un’azione correttiva e riempitiva immediata.

Come funziona il Radiesse

Dopo l’iniezione il Radiesse ha un’azione di stimolo alla produzione di collagene naturale: i macrofagi degradano il medium gelatinoso che scompare in pochi mesi e i fibroblasti formano nuovo collagene naturale che darà un volume maggiore e una pelle più liscia. Per le caratteristiche specifiche del prodotto è necessario un utilizzo minore di materiale rispetto ad un trattamento con acido ialuronico: si arriva ad un risparmio del 25-30% per trattamento ottenendo un effetto più duraturo rispetto ad altri filler.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quanto dura il Radiesse

Il prodotto non è permanente ma completamente biodegradabile dall’organismo umano, per cui il Radiesse è progressivamente metabolizzato dai macrofagi con il meccanismo della fagocitosi ed eliminato totalmente dal corpo. Grazie alla maggiore durata l’effetto del Radiesse arriva ad un anno e sono stati descritti periodi anche più lunghi.

Qual è l’effetto di Radiesse?

Radiesse® ha un duplice effetto: c’è un aumento del volume immediato, legato all’inoculo del prodotto, ed un aumento del volume a distanza di tempo, legato alla neocollagenogenesi, stimolata proprio dalla presenza dei cristalli di calcio idrossiapatite. Questo permette di ottenere una durata dell’effetto che supera i 12 mesi.

E’ necessario effettuare un test prima dell’inoculo di Radiesse?

Non sono riportati casi di allergia con l’utilizzo di Radiesse® e non è necessario alcun test prima dell’inoculo. A scopo cautelativo si preferisce evitare l’impianto di qualunque dermal filler in soggetti affetti da forme di allergia severa.

 

Quali sono gli effetti collaterali che si possono riscontrare dopo l’iniezione di Radiesse?

Gli effetti collaterali sono gli stessi degli altri dermal filler: principalmente indolenzimento, gonfiore, rossore e formazione di lividi nel sito di inoculo. Questi effetti collaterali solitamente passano in poche ore o in qualche giorno al massimo. E’ possibile diluire il prodotto con un anestetico (lidocaina) per ridurre il dolore legato all’iniezione. Rarissima è la formazione di granulomi da corpo estraneo (0,001%, vs 0,4% con acido ialuronico e 0,2% con acido polilattico).

In teoria si potrebbero sviluppare infezioni nelle sedi di impianto ma non sono riportati casi in letteratura. D’altro canto tutta l’area viene accuratamente disinfettata e materiale e siringhe sono rigorosamente sterili.

La procedura è semplice, comoda e indolore in quanto nel prodotto è presente un anestetico (lidocaina 2%).

Le indicazioni terapeutiche sono per il trattamento di:

  • rughe periorbitali

  • guance

  • pieghe nasolabiali

  • commissure orali

  • linee della Marionetta

  • aumento labiale cutaneo

  • aumento volume zona naso

  • filtri labali

  • piega del mento

  • mento

  • contorno labbra (vermiglio)

  • zampe di gallina

  • lobi dell’orecchio

  • regione malare

  • linea della mandibola e solco mascellare

  • ringiovanimento della mano.

In quali pazienti è controindicato l’utilizzo di Radiesse®?

Anche in questo caso le controindicazioni sono le stesse degli altri dermal fillers:

– Nei pazienti con allergie multiple e severe;

– Nei pazienti con patologie autoimmuni;

– Nei pazienti in terapia con antiaggreganti o anticoagulanti per il rischio aumentato di ematomi;

– Se nelle aree di inoculo ci sono segni di infezione;

– In gravidanza, allattamento ed in soggetti di età inferiore ai 18 anni.

Radiesse® può essere utilizzato per aumentare il volume delle labbra?

Le labbra, la regione periorale e quella perioculare sono delle zone che è meglio non trattare con Radiesse® perché troppo soggette alla mimica del volto: le particelle di calcio idrossiapatite potrebbero spostarsi e tendere ad aggregarsi. In queste zone è stata riportata la formazione di noduli in seguito all’inoculo di questo prodotto. Queste aree potranno comunque essere trattate con filler a base di acido ialuronico e/o con tossina botulinica.

 

  • Tempo esecuzione: 30/60 min.

  • Intensità del dolore : indolore

  • Anestesia :locale

  • Protocollo sedute:  1 sedute

  • Mantenimento: ogni 12 mesi

  • Periodo consigliato: tutto l'anno

  • Ripresa attività: immediate

  • Risultato visibile: immediate

  • Effetto: 12 mesi